– Premessa: temperamento, carattere e personalità


Temperamento: deriva dal latino temperare, cioè mescolare. Il Temperamento racchiude in sé gli aspetti innati, trasmessi geneticamente, non mediati dalla cultura ed espressione diretta di precise caratteristiche cerebrali. Esempio: “E’ un grande musicista per Temperamento”.

Carattere: deriva dal greco charakter che significa impronta, segno distintivo. Il Carattere di un individuo dipende fortemente dall’influenza che l’ambiente esercita durante la sua infanzia e la sua adolescenza ed è quindi legato alla storia di ognuno e al patrimonio culturale acquisito durante lo sviluppo. Al Carattere, “acquisito” dal soggetto, quindi, può essere assegnato il significato opposto a quello dato per il Temperamento. Esempio: “Ha un Carattere troppo impulsivo”.

Personalità: deriva dal latino persona, cioè maschera dell’attore. La Personalità è l’immagine (cioè il volto) che un individuo mostra agli altri, che esprime o cela quanto avviene nel suo profondo, e che ha di se stesso. La Personalità è il risultato del combinarsi di Temperamento e Carattere, per cui è da considerarsi un concetto tipicamente dinamico nell’arco di vita di una persona: gli uomini affrontano durante l’arco della vita alcuni nodi cruciali di passaggio necessari per evolvere una maturazione psicofisica adeguata al contesto sociale. Esempio: “Ha una Personalità narcisistica” (è, cioè, una persona vanitosa).

Annunci
Pubblicato on 26 giugno 2012 at 15:26  Commenti disabilitati su – Premessa: temperamento, carattere e personalità